Istituto Istruzione Superiore "Bertrand Russell" Guastalla - Dirigente Prof.ssa Barbara Fava

Informativa nuove disposizioni contenute nella nota del Ministero della Salute Prot. 60136 del 30/12/2021 e nel Decreto Legge n.1 del 7/1/2022 rubricato "misure urgenti per fronteggiare l'emergenza COVID-19, in particolare nei luoghi di lavoro, nelle scuole e negli istituti della formazione superiore"

L' 8 gennaio 2022 è entrato in vigore il Decreto Legge 1/2022 che introduce sostanziali novità nella gestione dei casi di positività al Covid-19 in ambito scolastico con nuove disposizioni per l'attivazione della didattica a distanza e l'attivazione di sorveglianza e quarantene. In precedenza era uscita, in data 30/12/2021, la nota Prot. 60136 del Ministero della Salute con nuove disposizioni sulla gestione dei contatti stretti (ad alto rischio) e quelli a basso rischio. La presente circolare intende fornire una informativa sull'attuazione delle nuove disposizioni governative disposte dall'istituto anche alla luce delle prime indicazioni operative disposte dal Ministero dell'Istruzione con nota 111 dell' 8/1/2022

NOTA DEL MINISTERO DELLA SALUTE PROT. 60136 DEL 30/12/2021

Prendendo atto della necessità di promuove la somministrazione della terza dose di richiamo (“booster”) la nota prevede di differenziare le misure previste per la durata ed il termine della quarantena sia in base al tempo trascorso dal completamento del ciclo vaccinale primario che alla somministrazione della dose “booster”. In particolare per la quarantena vengono date le seguenti indicazioni:

Contatti stretti (ad ALTO RISCHIO)

  • Soggetti non vaccinati o che non abbiano completato il ciclo vaccinale primario (i.e. abbiano ricevuto una sola dose di vaccino delle due previste) o che abbiano completato il ciclo vaccinale primario da meno di 14 giorni: rimane inalterata l’attuale misura della quarantena prevista nella durata di 10 giorni dall’ultima esposizione al caso, al termine del quale periodo risulti eseguito un test molecolare o antigenico con risultato negativo;
  • Soggetti che abbiano completato il ciclo vaccinale primario da più di 120 giorni, e che abbiano tuttora in corso di validità il green pass, se asintomatici: la quarantena ha durata di 5 giorni, purché al termine di tale periodo risulti eseguito un test molecolare o antigenico con risultato negativo;
  • Soggetti asintomatici che
    1. abbiano ricevuto la dose booster, oppure
    2. abbiano completato il ciclo vaccinale primario nei 120 giorni precedenti, oppure
    3. siano guariti da infezione da SARS-CoV-2 nei 120 giorni precedenti:

non si applica la quarantena ed è fatto obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 per almeno 10 giorni dall’ultima esposizione al caso. Il periodo di auto-sorveglianza termina al giorno 5. E’ prevista l’effettuazione di un test antigenico rapido o molecolare per la rilevazione dell’antigene Sars-Cov-2 alla prima comparsa dei sintomi e, se ancora sintomatici, al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto stretto con soggetti confermati positivi al Covid 19.

Per i contatti a BASSO RISCHIO, qualora abbiano indossato sempre le mascherine chirurgiche o FFP2, non è necessaria quarantena ma dovranno essere mantenute le comuni precauzioni igienico-sanitarie. Se non è stato possibile garantire l’uso della mascherina, tali contatti dovranno sottostare a sorveglianza passiva.

 

Il DECRETO LEGGE n. 1 del 7/1/2022

Il DL 1/2022 stabilisce che le attività didattiche debbano svolgersi in presenza e che la didattica a distanza possa intervenire solo:

  • Con due o più casi positivi alle scuole elementari
  • Con tre o più casi positivi alle medie ed alle superiori

Per le quarantene sono stabilite le seguenti regole:

SCUOLA SECONDARIA DI I E II GRADO

In presenza di un solo caso

Per gli allievi frequentanti la stessa classe del caso positivo si prevede:

  • attività didattica: in presenza, con l’obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 per almeno 10 giorni; si raccomanda di non consumare pasti a scuola a meno che non possa essere mantenuta una distanza interpersonale di almeno due metri;
  • misura sanitaria: Auto-sorveglianza

Per il personale (della scuola ed esterno) che ha svolto attività in presenza nella classe del caso positivo per almeno 4 ore, anche non continuative, nelle 48 ore precedenti l’insorgenza del caso, si applica la misura sanitaria dell’Auto-sorveglianza.

In presenza di due casi

- A: per gli alunni che non abbiano concluso il ciclo vaccinale primario o che lo abbiano concluso da più di centoventi giorni, che siano guariti da più di centoventi giorni e ai quali non sia stata somministrata la dose di richiamo si prevede:

  • attività didattica: è sospesa l’attività in presenza, si applica la didattica digitale integrata per la durata di dieci giorni;
  • misura sanitaria: quarantena della durata di 10 giorni con test di uscita - tampone molecolare o antigenico - con risultato negativo.

-B: per gli alunni che abbiano concluso il ciclo vaccinale primario, o che siano guariti, da meno di centoventi giorni e per coloro ai quali sia stata successivamente somministrata la dose di richiamo, si prevede:

  • attività didattica: in presenza con l’obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 per almeno 10 giorni; si raccomanda di non consumare pasti a scuola a meno che non possa essere mantenuta una distanza interpersonale di almeno due metri;
  • misura sanitaria: Auto-sorveglianza.

Per il personale (della scuola ed esterno) che ha svolto attività in presenza nella classe dei casi positivi per almeno 4 ore, anche non continuative, nelle 48 ore precedenti l’insorgenza del primo caso, si applica quanto previsto dalla Circolare del Ministero della Salute 0060136-30/12/2021-DGPREDGPRE- P per i contatti stretti  ad ALTO RISCHIO

In presenza di almeno tre casi

Per gli allievi frequentanti la stessa classe dei casi positivi si prevede:

  • attività didattica: è sospesa l’attività in presenza, si applica la didattica a distanza per la durata di dieci giorni;
  • misura sanitaria: si applica quanto previsto dalla Circolare del Ministero della Salute 0060136-30/12/2021 per i contatti stretti (ad ALTO RISCHIO).

Per il personale (della scuola ed esterno) che ha svolto attività in presenza nella classe dei casi positivi per almeno 4 ore, anche non continuative, nelle 48 ore precedenti l’insorgenza del primo caso, si applica quanto previsto dalla Circolare del Ministero della Salute 0060136-30/12/2021-DGPREDGPRE- P per i contatti stretti (ad ALTO RISCHIO).

Ricordiamo che l'autosorveglianza senza isolamento domiciliare ha durata di 5 giorni con vigilanza sulla comparsa di sintomi sospetti di COVID19 e obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 per almeno 10 giorni dall’ultimo contatto con il soggetto positivo.

Alla prima comparsa dei sintomi (T0) è prevista l’effettuazione di un tampone molecolare o antigenico per la rilevazione dell’antigene Sars-Cov-2.

Se ancora persistono i sintomi è prevista l’effettuazione di un tampone molecolare o antigenico al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto stretto con soggetto positivo al Covid-19 (T5).

PROCEDURE ADOTTATE  DALLA SCUOLA

Allo scopo di consentire alla Scuola di assicurare la ripresa delle attività didattiche in presenza in condizioni di sicurezza e nel rispetto della normativa emergenziale in vigore, le famiglie possono comunicare con la scuola attraverso l'indirizzo dedicato:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  in ordine a cambiamenti nella situazione personale degli studenti.

Nel caso in cui dovessero verificarsi due contagi nella medesima classe la normativa prevede disposizioni diverse a seconda della diversa situazione sanitaria di ciascuno:

- A: per gli alunni che non abbiano concluso il ciclo vaccinale primario o che lo abbiano concluso da più di centoventi giorni, che siano guariti da più di centoventi giorni e ai quali non sia stata somministrata la dose di richiamo si prevede:

  • attività didattica: è sospesa l’attività in presenza, si applica la didattica digitale integrata per la durata di dieci giorni;
  • misura sanitaria: quarantena della durata di 10 giorni con test di uscita - tampone molecolare o antigenico - con risultato negativo.

-B: per gli alunni che abbiano concluso il ciclo vaccinale primario, o che siano guariti, da meno di centoventi giorni e per coloro ai quali sia stata successivamente somministrata la dose di richiamo, si prevede:

  • attività didattica: in presenza con l’obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 per almeno 10 giorni; si raccomanda di non consumare pasti a scuola a meno che non possa essere mantenuta una distanza interpersonale di almeno due metri;
  • misura sanitaria: Auto-sorveglianza.

Pertanto, nel caso si verifichino due casi di positività all'interno della stessa classe,  nei successivi dieci giorni gli studenti potranno recarsi a scuola solo se in possesso dei requisiti della lettera B.

Tale situazione sarà verificata dai docenti referenti covid presso l'ufficio di vice presidenza, al mattino prima di recarsi in aula. Occorrerà esibire il certificato di conclusione del ciclo vaccinale da meno di 120 giorni o di avvenuta guarigione dal Covid da meno di 120 giorni.

 

PRIVACY

Per assolvere gli obblighi di informazione previsti dall' art. 13 del Regolaento UE 679/2016 si chiede di prendere visione della informativa privacy allegata alla presente e pubblicata nella sezione privacy del sito web istituzionale.

 Informativa_07_gennaio

 

 

Il Dirigente Scolastico
Prof.ssa Barbara Fava

 

 

0
0
0
s2sdefault