Istituto Istruzione Superiore "Bertrand Russell" Guastalla - Dirigente Prof.ssa Barbara Fava

Si è appena concluso il percorso di formazione di 10 ore rivolto ai Docenti referenti per l’Educazione Civica dell’ambito 19.
La formazione dei referenti prevede complessivamente 40 ore, di cui 10 di formazione diretta, erogata dalla scuola polo e ora conclusa, e ulteriori 30 ore di formazione “indiretta”, che ogni referente offrirà ai colleghi del proprio istituto. 
 
A tal proposito recita il Piano per la formazione:
 “Il referente avrà il compito di favorire l’attuazione dell’insegnamento dell’educazione civica attraverso azioni di tutoring, di consulenza, di accompagnamento, di formazione e supporto alla progettazione nei confronti dei colleghi, secondo il paradigma della “formazione a cascata”, di facilitare lo sviluppo e la realizzazione di progetti multidisciplinari e di collaborazioni interne fra i docenti, per dare concretezza alla trasversalità dell’insegnamento.”
 
 La frequenza delle prime 10 ore sarà pertanto validata dalla scuola polo, mentre le ulteriori 30 dovranno essere attestate dalle scuole di servizio, affinché il referente possa vedere certificata l’unità formativa completa e accedere ad un (simbolico) riconoscimento economico.
 
 Le 30 ore di formazione “a cascata”, che dovranno essere attestate dal Dirigente di ogni Istituzione Scolastica dell’Ambito, sono riconducibili a tutte le attività svolte dal referente durante l’anno scolastico. A titolo indicativo, si ricordano i suggerimenti forniti dal gruppo di lavoro delle scuole polo della nostra provincia: 
● la collaborazione alla stesura del curricolo di Istituto, 
● la realizzazione di momenti collegiali di condivisione sull’Educazione Civica, 
● la predisposizione delle griglie di valutazione, 
● il tutoraggio dei colleghi referenti nei consigli di classe, 
● la realizzazione momenti di approfondimento tematico per creare una cornice di senso all’insegnamento dell’Educazione Civica.
 
I docenti che hanno frequentato le prime 10 ore di formazione e si trovano nella situazione sopra indicata sono pregati di presentare al dirigente scolastico del nostro Istituto, entro e non oltre il 20 maggio p.v. , una breve relazione sul lavoro svolto, al fine di procedere, entro i primi giorni di giugno,  a certificare la validità della seconda parte del  percorso formativo di 40 ore. La nostra  scuola provvederà a produrre l'attestazione  e a trasmetterla all'IC di Ambito, per gli adempimenti finali.
 
0
0
0
s2sdefault