Istituto Istruzione Superiore "Bertrand Russell" Guastalla - Dirigente Prof.ssa Barbara Fava

AMMISSIONE ALL’ESAME

Il Consiglio di Classe, nello scrutinio finale, ammette all’esame di Stato lo studente con:

1) frequenza per almeno tre quarti del monte ore personalizzato

2) partecipazione, durante l’ultimo anno di corso, alle prove predisposte dall’INVALSI

3) svolgimento delle attività di alternanza scuola-lavoro secondo quanto previsto dall’indirizzo di studio nel secondo

    biennio e nell’ultimo anno di corso

4) votazione non inferiore a sei decimi in ciascuna disciplina o gruppo di discipline valutate con un unico voto e un voto

    di comportamento non inferiore a sei decimi (con possibilità di ammettere con provvedimento motivato nel caso di

    una insufficienza in una sola disciplina)

Il Consiglio di Classe attribuisce ad ogni studente il CREDITO SCOLASTICO in base alla media dei voti, compreso il voto di comportamento, secondo la seguente tabella:

Classe Quinta

M<6         7-8

M=6         9-10

6<M≤7    10-11

7<M≤8    11-12

8<M≤ 9   13-14

9<M≤10  14-15

Il Consiglio di classe  attribuisce il CREDITO FORMATIVO sulla base di quanto deliberato dal Collegio dei docenti in data 20 maggio 2019  circ. 553

COMMISSIONE D’ ESAME
Presidente e 6 Commissari, 3 esterni e 3 interni.

Preliminare Commissione lunedì 17 giugno 2019 ore 08.30

PROVE D’ ESAME
Presentarsi con un documento d’identità e un abbigliamento decoroso.

- 1ª prova scritta: mercoledì 19 giugno 2019 ore 8:30;
- 2ª prova scritta: giovedì      20 giugno 2019 ore 8:30;

COLLOQUIO
La data d’inizio è stabilita dalla commissione  e comunicata agli studenti mediante affissione all’albo dell’Istituto

almeno due giorni prima della data fissata per l'inizio dello svolgimento dei colloqui.

In base alla lettera alfabetica sorteggiata viene determinato il calendario dei colloqui.
Il numero degli studenti che sostengono il colloquio,  per ogni giorno, non può essere di norma superiore a cinque.

Il candidato che, durante il colloquio, intende presentare la propria esperienza di A.S.L tramite supporto digitale, può consegnare alla commissione una copia cartacea dell’elaborato il giorno dello svolgimento della prima prova durante la fase di riconoscimento.

 

Il colloquio comprenderà le seguenti sezioni:

- Trattazione che trae spunto dalle proposte della Commissione (analisi di testi, documenti, esperienze, progetti, problemi),

- discussione degli elaborati scritti 

- Esposizione dell’esperienza di alternanza scuola-lavoro

- Parte dedicata alle conoscenze e competenze maturate  nelle attività relative a «Cittadinanza e Costituzione».

 

VALUTAZIONE DELLE PROVE

La commissione d’esame dispone di un massimo di:

20 punti per la I prova scritta

20 punti per la II prova scritta

20 punti per il colloquio

40 punti per il credito scolastico assegnato sulla base della tabella di attribuzione.

Il punteggio minimo per superare l’esame resta fissato in 60 punti


Il punteggio attribuito a ciascuna prova è pubblicato nell’albo dell’Istituto almeno due giorni prima della data fissata per l’inizio dei colloqui.

VOTO FINALE
Per superare l’esame di Stato il punteggio minimo è 60/100 e il punteggio massimo è 100/100. Il voto finale risulta dalla somma dei punti relativi:
al Credito Scolastico
alle Prove Scritte
al Colloquio
all’eventuale integrazione del punteggio fino ad un massimo di 5 punti

La Commissione d’esame può motivatamente integrare il punteggio, fino ad un massimo di 5 punti, se il candidato ha ottenuto:

un credito scolastico di almeno trenta punti e un risultato complessivo nelle prove di esame di almeno cinquanta punti.

La Commissione, inoltre, può motivatamente attribuire la lode, con deliberazione unanime, a coloro che conseguono il punteggio massimo di cento punti senza fruire dell’integrazione del punteggio e alle condizioni specificate dal comma 6 dell’art. 18 del D.Leg.vo 62/2017

ASSENZE DEI CANDIDATI
Ai candidati che, a seguito di malattia da accertare con visita fiscale o per grave documentato motivo, si trovino nell’assoluta impossibilita di partecipare alle prove scritte, è data facoltà di sostenere le prove stesse nella sessione suppletiva secondo il calendario previsto.
In casi eccezionali, qualora non sia assolutamente possibile sostenere le prove scritte nella sessione suppletiva è possibile sostenere l’esame di Stato in un’apposita sessione straordinaria.

DISLOCAZIONE COMMISSIONI e CANDIDATI

Classe

Scritto

Orale

5^DE – 5^F

atrio piano terra plesso A
(ingresso A)

-aula A5

5^A -5^B

corridoio piano terra  plesso F
(ingresso F)

-aula F4

5^S – 5^T

aula magna
(ingresso B)

-aula A6

5^I - 5^L

atrio piano terra  plesso B
(ingresso B)

-aula B6

In link l'Ordinanza ministeriale 205 del 11 marzo 19 con le istruzioni e modalità organizzative ed operative per lo svolgimento degli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria di secondo grado nelle scuole Statali e paritarie.

Esame di stato 2019 -_O.M. n° 205

Il Dirigente Scolastico
Prof.ssa Barbara Fava

0
0
0
s2sdefault